Dopo aver debuttato su Windows 10, su cui si è guadagnata il titolo di uno dei migliori assistenti personali presenti sul mercato, Cortana sarebbe pronta ad approdare anche sulla suite di produttività del colosso di Redmond, Microsoft Office.

Petri.com infatti citando alcune fonti interne nella divisione responsabile per lo sviluppo di Cortana, riporta che la compagnia americana starebbe programmando il debutto dell’IA su Office, declassandolo da prodotto stand-alone a vera e propria funzionalità di Word, Excel, Powerpoint,eccetera.

Cortana attualmente vanta più di 150 milioni di utenti, ma secondo molti la maggior parte di questi lo utilizzerebbero semplicemente per parlare e non sfrutterebbero a pieno le funzionalità di ricerca ed organizzazione.

Lo scorso mese di maggio il vicepresidente di CortanaJavier Soltero, aveva ammesso che lo sviluppo dell’assistente personale non starebbe procedendo secondo le intenzioni di Microsoft, in quanto il mercato a cui si sarebbe dovuto rivolgere è cambiato rispetto a quanto immaginato.

La scelta di puntare su un altro mercato era stata preannunciata dalla società qualche mese fa, e potrebbe rappresentare una mossa tempestiva visto che col passare del tempo Cortana si è lentamente deteriorata, visto che è stata sorpassata da competitor come Google Assistant.

Sull’eventuale debutto in Office, e sulle funzionalità ad essa collegate, però non sono disponibili molte informazioni.