Con le CPU Coffee Lake presentate nell’ultima parte dello scorso anno Intel ha introdotto processori a 6 core e 12 thread in ambito desktop. Quest’anno l’azienda statunitense vuole fare la stessa cosa nel settore dei notebook.

Grazie a quello che possiamo definire un “mega leak”, sappiamo da qualche tempo che Intel ha in cantiere il Core i9-8950HK. Oltre a 6 core e 12 thread, 12 MB di cache L3 e il moltiplicatore sbloccato, questa nuova CPU (tra l’altro la prima a marchio Core i9 nei notebook) dovrebbe contare sulle seguenti frequenze secondo nuove voci dalla Cina: 2,9 GHz (base), 4,3 GHz (Turbo Boost su tutti i core) e 4,8 GHz (Turbo Boost single core). Il tutto in un TDP di 45 watt.

Non sarà ovviamente l’unica CPU Coffee Lake-H a dare forma ai nuovi notebook ad alte prestazioni attesi per i prossimi mesi, infatti dovrebbero arrivare Core i7-8850H, Core i7-8750H, Core i5-8400H e Core i3-8300H.

Core i7-8850H e i7-8750H dovrebbero continuare a offrire 6 core e 12 thread, ma con frequenze meno spinte come potete vedere nella tabella e forse anche meno cache L3: l’ultima indiscrezione indica 9 MB, mentre in passato si parlava sempre di 12 MB. Staremo a vedere.

Altra differenza tra l’indiscrezione precedente e quella attuale riguarda i modelli Core i5-8400H e Core i5-8300H, ora indicati come quad-core con Hyper-Threading. In passato il primo era indicato come un processore a 6 core senza HT, e il secondo come un quad-core “puro”. L’indiscrezione indica l’arrivo anche di due CPU Xeon per notebook, Xeon E-2186M e Xeon E-2176M, entrambe con 6 core e 12 thread.

Prendete tutti i dati con le dovute cautele, non sono ufficiali, dal canto nostro continueremo a monitorare la situazione in vista del debutto che sempre secondo le voci di corridoio potrebbe avvenire tra fine marzo e il corso del mese di aprile. Più genericamente, per stare tranquilli, nel secondo trimestre.