Microsoft rilascia l'aggiornamento di sicurezza di marzo 2020 che copre oltre 100 vulnerabilità. Ecco come installarlo

Il March 2020 Security Update di Microsoft per Windows 10 è stato rilasciato ieri, ed è gigantesco: con un solo update Microsoft corregge ben 115 falle di sicurezza, in ben 13 ambiti diversi, compreso persino il suo stesso antivirus Windows Defender.

E si tratta di correzioni per il solo Windows 10, perché la stessa Microsoft ricorda che gli utenti di Windows RT 8.1 devono scaricare gli update di sicurezza via Windows Update, mentre quelli di Windows 7, Windows Server 2008 e 2008 R2 hanno ormai perso il supporto ufficiale della casa di Redmond e, per restare al sicuro, devono comprare una licenza Extended Security Update. Alcune delle vulnerabilità risolte con questo mega update richiedono ulteriori passi dopo l’installazione dell’aggiornamento. Ben 26 vulnerabilità coperte da questo update sono definite “critiche” e ciò vuol dire sia che sono facili da sfruttare sia che, una volta sfruttate, l’hacker può prendere il controllo del nostro PC.

March 2020 Security Update: le falle risolte

Microsoft ha comunicato che le falle risolte con questo update riguardano i seguenti prodotti o componenti: Windows, Edge (sia la vecchia versione che la nuova basata su Chromium), ChakraCore, Internet Explorer, Microsoft Exchange Server, Office e Office Services e Web Apps, Azure DevOps, Windows Defender, Visual Studio, Azure, Microsoft Dynamics. Tra le vulnerabilità più gravi coperte da questo update c’è la CVE-2020-0684, che permette ad un hacker di ottenere i privilegi di amministratore sul nostro computer tramite del codice malevolo inserito in un file con estensione .lnk.

 

March 2020 Security Update: come installarlo

Microsoft rilascia gli aggiornamenti di sicurezza mensili per Windows 10 nello stesso modo in cui rilascia gli aggiornamenti per le funzionalità aggiuntive e le correzioni dei bug non correlati alla sicurezza: tramite Windows Update. Ciò vuol dire che, se non avremo impostato il download e l’installazione automatica degli aggiornamenti, dovremo farlo manualmente aprendo Windows Update e cercando gli aggiornamenti. Dopo il download del pacchetto di installazione il sistema operativo installerà gli aggiornamenti e chiederà il riavvio del computer. Vista la quantità e la gravità delle falle chiuse con questo aggiornamento, infine, la sua installazione è altamente consigliata a tutti gli utenti di Windows 10.