Arrivano gravi segnalazioni per l'ultimo aggiornamento di marzo 2020 di Windows 10: l'update bloccherebbe l'accesso ad internet, con molte restrizioni per le app.

Non è una novità che gli aggiornamenti di Windows 10 spesso e volentieri peggiorino le condizioni del proprio PC invece di migliorarle. L’ultimo avviso arriva direttamente da Microsoft: a quanto pare, l’update più recente blocca l’accesso ad internet.

Esaminiamo più nel dettaglio la situazione. L’aggiornamento di Windows 10 in questione è il più recente tra quelli cumulativi previsti a marzo 2020, e provocherebbe alcuni problemi alle applicazioni del sistema operativo, che non riuscirebbero più ad accedere ad internet; al di là di questo, la connessione dell’intero sistema operativo ne risulterebbe gravemente provata e compromessa, con instabilità e altre varie problematiche che Microsoft sta attualmente analizzando (e che gli utenti da PC hanno prontamente notato, purtroppo). Peccato: Microsoft aveva appena risolto i problemi alla funzione Ricerca di Windows 10.

Questi problemi si verificherebbero su Windows 10 principalmente per i dispositivi che configurano in modo automatico il proxy, in special moto per quelli con VPN. Le app che invece attualmente non sembrano riuscire a connettersi alla rete dopo l’ultimo aggiornamento sono Microsoft Teams, Microsoft Office, Office 365, Outlook, Internet Explorer 11 e alcune versioni di Microsoft Edge.

Ma quali sono le versione di Windows 10 colpite? Gli utenti che stanno segnalando i problemi in questione sono quelli con una versione 1909, 1903, 1809, 1803, 1709 di Windows 10 o Windows 10 Enterprise LTSC 2019. A questo punto non resta che attendere una nuova patch correttiva da Microsoft.